Via Francigena Morenico Canavesana: Tappa 2 Ivrea - Piverone

punto di partenza

Ivrea
10015 Ivrea TO
Italy
266 m
Difficoltà: 
T
Lunghezza :  
18,28 km
Tempo di percorrenza :  
5 ore
Quota massima :  
330 m
Dislivello salita :  
350 m
Dislivello discesa :  
310 m

punto di arrivo

Piverone
10010 Piverone TO
303 m

Profilo altimetrico

Punti di interesse

A Ivrea: Ivrea, Patrimonio Unesco “Città industriale del XX Secolo”: il Castello delle Rosse Torri, la Cattedrale dell'Assunta, le sue chiese, il Maam il Museo a cielo Aperto dell'Architettura Moderna olivettiana, il Museo Laboratorio Tecnologic@mente, l'Archivio Storico Olivetti, l'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa, il Museo Civico Pier Alessandro Garda Bollengo: Chiese romanica di SS. Pietro e Paolo A Piverone in località Torrone: i ruderi della chiesa romanica detta Gesiùn (forse identificabile con san Pietro di Livione). Per le sue caratteristiche architettoniche il Gesiùn (letteralmente "chiesona", a dispetto delle modeste dimensioni dell'edificio) rappresenta una delle testimonianze più singolari, e anche anomale, dell'architettura romanica nel Canavese e sicuramente uno dei punti più suggestivi del tratto canavesano della via Francigena. Dell'epoca medioevale rimangono molte testimonianze artistiche e architettoniche: l'imponente torre-porta,in origine collocata all'ingresso del borgo ha ancora visibili le feritoie del ponte levatoio, poco distanti, altre torri angolari e tratti della cinta muraria.